Servono politiche socialiste per dare un futuro ai nostri giovani

Difficilmente l’Italia potrà avere un futuro se continuiamo a girare la testa dall’altra parte in un momento in cui la vita dei nostri giovani, soprattutto nel Mezzogiorno, è resa sempre più difficile da una crisi senza fine. Secondo l’ufficio studi della Cgia di Mestre, infatti, siamo tra gli ultimi Paesi europei in cui la percentuale di minori che si trova in una situazione di deprivazione … Continua a leggere Servono politiche socialiste per dare un futuro ai nostri giovani

Il Paese ha bisogno di speranza

L’elezione del nuovo Presidente della Repubblica ha confermato la netta contrapposizione, rottura e inconciliabilità tra due pezzi totalmente diversi del mondo socialista. Da un parte i socialisti felicemente renziani, per indole e per interesse, che hanno reso omaggio al nuovo inquilino del Quirinale. Dall’altra parte, anche noi che, seppur agli inizi, ci siamo prefissi il compito di costruire un polo socialista alternativo e partiticamente strutturato … Continua a leggere Il Paese ha bisogno di speranza

L’assistenza sanitaria pubblica è una priorità

Le politiche di assistenza sanitaria sono indiscutibilmente una nostra priorità tenuto conto dell’elevato impatto sociale associato. E’ bene, quindi, rimarcare da subito la necessità di un ripensamento strategico del pubblico in questo settore, il quale deve coadiuvare efficienza e trasparenza. La valorizzazione delle strutture pubbliche è una necessità sociale e non può essere abbandonata, stracciata con politiche privatistiche dettate da interessi di pochi per il … Continua a leggere L’assistenza sanitaria pubblica è una priorità

L’abbattimento della povertà è una priorità assoluta

Il compito prioritario di una forza politica socialista è quello di aiutare gli ultimi. O meglio, è quello di aiutare tutti coloro che la società ha deciso di abbandonare e che, nel modello organizzativo corrente, sono definiti come ultimi. Essere o risultare ultimi significa che si è posti al punto più basso di una scala che misura gradualmente il livello di ricchezza, l’intensità della condizione … Continua a leggere L’abbattimento della povertà è una priorità assoluta

Costruiamo la sinistra.

Valorizziamo le idee del socialismo per la povera gente. INIZIAMO DAI TERRITORI. INIZIAMO DA GUIDONIA-TIVOLI (Idee riprese da diversi scritti degli utlimi mesi) La sinistra italiana è visibilmente in rianimazione da decenni e le cause vanno ricercate sia all’interno che all’esterno del sistema Paese. Le crisi di sistema susseguitesi nei decenni a causa dell’evolversi di incontrollati cortocircuiti dei processi finanziari hanno prodotto un indebolimento globale … Continua a leggere Costruiamo la sinistra.

Documento politico-programmatico di un Partito Socialista Italiano.

Un personale contributo in vista dell’Assemblea del PSI di Fiuggi del 2,3 e 4 Dicembre 2011.

INTRODUZIONE – A SINISTRA

In Italia, ed in Europa, un nuovo modello politico a sinistra e di sinistra è possibile. Una sinistra aperta, inclusiva, democratica, plurale, meritocratica, paritaria ed accogliente di tutte quelle idee, idealità e programmi che sorgano nel nome della libertà, dell’eguaglianza e della giustizia sociale. Una sinistra che sia azionista, ecologista, democratica, laica, liberale, libertaria e socialista. Una sinistra radicalmente riformista. Una sinistra che sappia valorizzare e perseguire con saggezza un ancoraggio forte con i cittadini, con le comunità, con la società intera nei suoi mille rivoli. Una sinistra che sappia ricercare costantemente un rapporto privilegiato con la base, e dalla base, comprendere i problemi ed i bisogni reali della società.

Continua a leggere “Documento politico-programmatico di un Partito Socialista Italiano.”

Contro la povertà. Una lotta da vincere.

Il 25 Luglio 2011 si terrà a Roma l’ennesimo vertice FAO il quale dovrebbe porre grande attenzione al sostegno dei 12 milioni di esseri umani colpiti da siccità nel Corno d’Africa con conseguente richiesta di 120 milioni di dollari per una assistenza agricola d’emergenza.  

Parallelamente, l’agenzia dei rifugiati dell’ONU (Unhcr) ci pone davanti alla drammatica situazione somala la quale, dopo diciannove anni, torna ostaggio della carestia con 3,7 milioni di esseri umani colpiti. Servirebbero 1,6 miliardi di dollari per “salvare” la Somalia.

Continua a leggere “Contro la povertà. Una lotta da vincere.”

La città di Taranto tra inquinamento e tumori

Morire di tumore in una citta’ come Taranto ormai e’ normale, tristemente normale. Una citta’ che prima degli anni 60, gli anni del boom economico, gli anni dell’ Italsider, aveva quartieri stupendamente verdi, puliti, vivi. Ormai sono in pochi a ricordare la bellissima via Orsini che da via Napoli porta alla piu moderna superstrada o via Galeso che costeggia il Mar Piccolo e che lambisce l’omonimo fiume, una volta meta desiderata da tutti i tarantini.

Continua a leggere “La città di Taranto tra inquinamento e tumori”

La fame nel mondo e la miopia della politica.

Questo articolo è stato scritto dal sottoscritto nel giugno 2009. Lo ripropongo oggi in quanto del tutto attuale. E’ doveroso ricordare ed agire.

L’ultimo rapporto FAO sulla malnutrizione e sulla mortalità nel mondo pone, soprattutto ai Paesi più industrializzati, un problema politico serio che sino ad oggi non si è voluto affrontare in modo degno. E’ non parliamo dell’Italia che ha tagliato drasticamente le risorse destinate alla cooperazione. Il rapporto FAO ci pone davanti ad un problema globale e tremendamente serio la cui soluzione è del tutto politica.

Continua a leggere “La fame nel mondo e la miopia della politica.”