Solo guerra! Tra interessi economici e conflitti di religione.

Lo scontro in Medio Oriente è, soprattutto, uno scontro tra sunniti e sciiti. In questo contesto, nonché storicamente, le potenze occidentali ci hanno sempre capito poco. Nella sinistra ambiguità tra la difesa dei propri interessi economici e la retorica guidata da spirito umanitario, le potenze occidentali sono riuscite a fare più danni che a trovare valide soluzioni per una pacificazione del Medio Oriente. La Siria, … Continua a leggere Solo guerra! Tra interessi economici e conflitti di religione.

Hollande vince con la destra in agguato.

Hollande vince! Ma non dimenticherei i risultati di coloro che in molti definiscono “estremisti” oppure “anti-sistema”. Le percentuali prese dalle estreme sono pari quasi al 30% dei voti, 11% per Melenchon e 18% per Le Pen. Entrambi incarnano, ovviamente in modi profondamente diversi, il profondo senso di ribellione e di rivolta che da troppo tempo si annida nell’animo dei meno fortunati, in Francia. Ma nel … Continua a leggere Hollande vince con la destra in agguato.

Sulla interconnettività dei debiti sovrani europei e sulla loro semplificazione.

Il problema del debito sovrano all’interno dell’Euro zona è certamente sistemico. Per quanto necessario possa essere ripagare gran parte del debito pubblico, affinché esso porti ad un abbassamento dei tassi di interessi sul capitale, è fondamentale capirne la struttura e le varie ramificazioni internazionali.
Il primo passo consiste nel chiarire l’ammontare di debito interconnesso tra Paesi. Iniziamo a verificare la situazione tra Paesi quali Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia, Spagna, Gran Bretagna, Francia e Germania. Il grafico 1 (Datas from BIS Locational banking Statistics & IMF World Economic Outlook Database, October 2010 – ESCP Europe Business School) fotografa la situazione, in miliardi di Euro:

Continua a leggere “Sulla interconnettività dei debiti sovrani europei e sulla loro semplificazione.”