Merkel e Schulz Große Koalition

Spd e Große Koalition rimangono avversari politici

Con l’accordo per la grande coalizione, la Spd conferma di essere la stampella di chi dovrebbe combattere sul terreno politico e si avvia, quindi, lungo la disfatta, seguendo così il destino del PSF di Hollande. Ora spero che quei pochi socialisti rimasti ingrossino le fila della Die Linke. In un paio di mesi toccherà all’Italia, ma dopo Macron in Francia e la Grande Coalizione in Germania, i tempi saranno duri.
Il futuro che ci aspetta sarà per noi, invece, di costruzione di una prospettiva socialista vera, alternativa di sistema. Non dovremo solo preoccuparci di riavviare un discorso socialista, quindi assolutamente e prima di tutto antiliberista, ma di elaborare un programma di fase all’altezza dei nostri tempi. In chiave nazionale ed europea.

Per questo la scelta della Sinistra Europea rimane per me, per noi, un atto di chiarezza nel panorama socialista italiano. Chiudiamo, quindi, qualsiasi discussione sul PSE, forte alleato del grande capitale.

Annunci