Manuel Santoro

Segretario politico nazionale di Convergenza Socialista

Il Paese ha bisogno di speranza

L’elezione del nuovo Presidente della Repubblica ha confermato la netta contrapposizione, rottura e inconciliabilità tra due pezzi totalmente diversi del mondo socialista. Da un parte i socialisti felicemente renziani, per indole e per interesse, che hanno reso omaggio al nuovo inquilino del Quirinale. Dall’altra parte, anche noi che, seppur agli inizi, ci siamo prefissi il compito di costruire un polo socialista alternativo e partiticamente strutturato nella sinistra italiana e che avremmo preferito, indicato e votato, un vero militante dei bisogni dei deboli della nostra società.

Una scelta diversa e più socialmente indirizzata sarebbe stata più consona all’attuale situazione del Paese ma avrebbe significato un diverso rapporto di forze tra il PD, ed i suoi satelliti, e una forza di sinistra che non c’è. Essendo i rapporti di forza odierni del tutto sbilanciati verso un moderatismo populista post berlusconiano spacciato per sinistra, la scelta fatta su un nome di lunga tradizione DC non deve sorprendere.

Oggi, il moderatismo socialista o, in termini più consoni, il riformismo moderato appiccicato al renzismo non ha alcun senso politico. E’ effimero, non esiste e, soprattutto, non aiuta a modificare le condizioni di questo Paese. Serve solo a conservare il ruolo di alcuni nel nome di una differenziazione politica (socialisti e democratici) che all’atto pratico non c’è.

Io, invece, penso che intraprendere un percorso di ricostruzione socialista, completamente all’antitesi rispetto ai renzismi vari, sia la sola via d’uscita. Ce lo chiede un Paese nel quale la metà degli italiani non riesce ad arrivare a fine mese; sette italiani su dieci ha in tasca meso soldi da spendere; il tasso di disoccupazione nazionale è al 13%; il tasso di disoccupazione degli under 25 è al 42% ed più di 10 milioni di italiani sono poveri assoluti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Follow Manuel Santoro on WordPress.com

Segui assieme ad altri 495 follower

Seguimi su Twitter

Archivi

Statistiche del Blog

  • 6,833 visite

La mia comunità

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: