Sulla scuola ennesima pezza post-berlusconiana

Si, sulla scuola il Governo ci mette l’ennesima pezza post-berlusconiana.

Iniziamo dalle paritarie e dal contributo privato. Ho sempre combattuto il finanziamento pubblico alle paritarie e continuerò in questa lotta. Su questo punto il nostro programma politico è chiaro. Ma, sul serio, uscirsene come ha fatto il Ministro Giannini dicendo ‘pensare ad una scuola che sia organizzata dallo Stato o dall’iniziativa privata’ è illuminante. Veramente illuminante.

Questa semplice frase chiarisce in modo direi definitivo cosa questo Governo vuole fare della scuola pubblica. Dopo gli anni duri della Gelmini e delle politiche berlusconiane, ci ritroviamo purtroppo, ancora una volta, con una scuola pubblica mortificata e tartassata, con ingenti risorse pubbliche destinate, però, alle scuole private.

Con l’iniziativa privata, però, si va molto oltre. In questo passaggio, si chiarisce la ‘filosofia privatistica’ di questo Governo e, conseguentemente, la direzione verso la quale guidare questo Paese.

In autunno saremo con gli studenti.

Annunci